Lorenzo Baldassarri, Inedito

Ovatta nera il sonno che ci assorbe
dallo sporco quotidiano.
Tutto si svuota, fermo nella stanza
il corpo resta un tronco
abbandonato fino alla mattina
quando si schiude l’ansia della luce.

(Inedito)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...