Francesca Maier, Il sentiero


Il sentiero


Il subconscio della sua mente
delineò un passaggio segreto
tra quello che credeva di volere
e quello che desiderava davvero.
Giunta alla fine,
ogni cosa le fu svelata…
Due libellule la stavano aspettando
per indicarle il vero cammino.

*

Reminiscenze


Vengo a cercarti
nelle mie stanze segrete,
attraverso lunghi corridoi
pieni di porte di un remoto passato.
Ora so che tornerò,
tu tornerai,
sotto altra forma
e ci ricongiungeremo ancora.

*

Luce


Una scintilla di luce
si è posata sul mio grembo.
Mi ha scelta come mamma,
solo che non lo ricorda.

*

Prima di te


Prima di te
effimere erano le notti
alle quali mi aggrappavo,
un viaggio lungo quanto
una solitudine muta e cieca.
Abituata alla mia tristezza,
eternamente un passo indietro al presente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...