Lorenzo Mele | Troppo piccoli per reggere l’amore | poesie inedite

Fotografia

Questa è l’ultima volta che ci siamo visti:
guarda come mi guardi, guarda come ti guardo,
in piedi sui binari come per portarci via.
Era grande quello che provavamo, e noi
troppo piccoli per reggere l’amore.
E ce ne siamo andati. E te ne sei andata.

*

Sangue sul sangue in onore dell’amore

Oggi imbevo il mio sangue nel tuo sangue,
il mio sangue sul tuo sangue in onore dell’amore.
Le mie mani sulle tue mani, cuore sul cuore:
una sovrapposizione sacra del dolore.
Se tu mi ami io ti amo di più, se soffri
io soffro di più, se mi senti io ti sento di più:
sovraccarico dell’emozione in onore dell’amore.