Spazio 900 – Giorgio Caproni

Le mani del mio amore
ti ricamano un mantello
con nastri di violaciocche
e una pellegrina d’acqua.
Quando eri il mio fidanzato
nella bianca primavera
gli zoccoli del tuo cavallo
eran quattro singhiozzi d’argento.
La luna รจ un piccolo pozzo,
i fiori non valgono niente.
Quello che vale sono le tue braccia
quando di notte mi abbracciano,
quello che vale sono le tue braccia
quando di notte mi abbracciano.

(Giorgio Caproni, Tutte le poesie, Garzanti, 2016)