Leonardo Tavolaccini, Uno sguardo sul mondo

Osservo Utopicala ricercache porta gli esseri mortalialla felicità. Raggiungeranno mail’utopistica armoniache rende idilliacol’universo ? Astrattala nascita di un sorrisoastrattala nascita della felicità. * Il poeta Similead un uccellovola leggerodi ramo in ramo. Avido custodedel mondo dei sogni dove indisturbatoregnail sublime pensiero: è la metamorfosidel sognoin realtà. *Fuochi Petaliaccarezzano i sorrisidel mare tenebroso. Un bambino applaudesorridente e felicecullato dalla madre: dolce immagineche oscurala maestosa coreografia. Un … Continua a leggere Leonardo Tavolaccini, Uno sguardo sul mondo

Flaminia Colella, poesie inedite

Il mio amore Il mio amorefa paura ai mortiperché li obbliga a tornare vivi.E fa paura ai vivicon la faccia già da cimitero.Quando il mio amore guardac’è un gridoche arriva dal mare.Come unoche incontri per strada eti obbliga a fermarti e rallentare. Il mio amore fa paura a menel taglio del respiro quando chiamail mio nome.Amarlo è come amareun oceano,un falco che vola altissimo. *Inquietudine … Continua a leggere Flaminia Colella, poesie inedite

Antonio Ferrara, Versi

Anche se parlo tantoio vengo dal silenzio,dall’officina tristedei fiori e delle more,e, quando parlo,di basilico soe di mandarino,balbetto e sputoe poi m’inceppo spesso,mi piego e mi ripiegoe colgo i miei frantumi,pagliuzze scintillanti di fortuna.Alla finestra vado decisoe dentro al buiogrido parole senza tregua,quando imprevista e nuovae tersa mi splendein gola la voce,e la mia voce soche se la mangia la nottein un momento. (Fratture a … Continua a leggere Antonio Ferrara, Versi

Mariangela gualtieri, Quando non morivo

Vieni nel mio pensiero, fiore!Mettiti al centro. Io vedo te.Ti vedo. Prendi la vita modestadella mente. Occupa la camera centrale –che scompaia il tic tac assillante.Ti vedo, fiore! Entro nel tuo enigma.Io mi riposo in te che sei guancialee camera celeste per nuotaredentro la luce e sminuirefino alla pezzatura dell’insetto –e immobile accollarsi quel tuo maredi particelle con odore. O nel tuoabbeverare la bellezza nel … Continua a leggere Mariangela gualtieri, Quando non morivo

luigi palazzo, poesie inedite

In un istante ci siamo perduti e ritrovatici siamo perdutiaffamatisparsi nella serain questa giravolta del tempoper affannarci nel mentre e nel poie cercarci nel mai. Nella ridondanza delle parole nascoste,nella mattina del buio ancestrale,nelle dispense di pensieri,ci siamo perduti. E il battito del quando,l’anello nella siepe,l’arrotolarsi intorno ad una fiammella tiepidae cera che gocciola accarezzando le nostre guancee scende al mentoe cade. * Un dragoa … Continua a leggere luigi palazzo, poesie inedite

Valentina Calista, L’abbraccio che manca al giorno

Nei nomi del padre e della madre Nei nomi del padre e della madre,nella notte in cui mi spostavo dall’etereall’utero. Lì, l’amore racchiuso nel pensiero.Avanti a tutti voi, diritta come abete,nuda, sabbia di deserto io, voi miraggio. Madre che sei madre nel nome e nella pancia,Padre che sei padre nel nome e nel cognome,pensieri amorosi scolorano senza presenzasenza il dare vostro e il mio ricevere: … Continua a leggere Valentina Calista, L’abbraccio che manca al giorno