Il Visionario intervista Benedetta Cari

Benedetta, quando hai cominciato ad approcciarti al mondo della fotografia? La mia prima macchinetta fotografica mi è stata regalata dal mio fidanzato dell’epoca all’età di 17 anni, cioè nel 2009. Da quel momento ho iniziato a scattare ma molto di rado, solamente qualche anno più tardi, verso i miei vent’anni ho iniziato veramente a interpretareContinua a leggere “Il Visionario intervista Benedetta Cari”

Federico Preziosi – Variazione Madre

Impicco i piedi alla ringhieraquando ho fame.Serva padrona Mantidele tinte rosate. Nelle nottisu una scogliera di carnee la testa. Se la porta via il marenessun orizzontesulle spire ambrate. Houn esofago di spineche sedotte inchiodanoalla cenere i respiri C’è ancora spazio a dipanare il commiato dai dentile lugubri attese di carta carbone. Qualora calchicon penne d’avorioContinua a leggere “Federico Preziosi – Variazione Madre”

Il Visionario intervista Francesco Cristofaro

Domande su “Mi abitavi dentro” (La Rondine, 2019) Quando hai capito che scrivere sarebbe stato il tuo modo di concederti al mondo? In realtà non l’ho mai capito. L’ho fatto e basta. L’ho fatto per salvarmi dopo aver pensato di salvare sempre gli altri e mai me stesso. Ho scritto quasi per egoismo, per bisogno.Continua a leggere “Il Visionario intervista Francesco Cristofaro”

Alma Spina – Inediti

Hangover rantega brioblùla lista di parole non paroleche tu mi riversasti giù in viaPrè: preppeppè mi hai fattonel portone – e sei scomparsagoffa tra le sciure. Ma che ne èdi te che in via Cairoli una serami hai detto che mi amavie poi due giorni dopo salutavicon fare della mano burrascosoquell’altro uomo, ed io nonContinua a leggere “Alma Spina – Inediti”

Giulia Fuso – Inedito

Ti nutro fuori pretestonel punto dell’occhio che non vededove è ammesso restarea bordo vasca vuotabivaccare vicino al sapone,di tutti i colori creatiio non ho bisognoimparo solo i nostri, primariche si odiano ordinaticon la mani in faccia quotidianeassenti all’appello da mesie la coincidenza oppositorumtra tutta questa carnecon il minimo residente nei tuoi discorsie la mia misuraContinua a leggere “Giulia Fuso – Inedito”

Giovanna Cristina Vivinetto – Inedito

Anteprima da “Dove non siamo stati” (BUR Rizzoli, 2020) Quando si muore le ombre si assiepanoun po’ più in qua, affondano dense negli anniultimi mentre nella mente tu ritorni quelladi sempre. Così non sei più la forchettaimpugnata al contrario, non seiil giro di passi a vuoto nella casascordata né l’immensa paura annidatanegli occhi, più nonContinua a leggere “Giovanna Cristina Vivinetto – Inedito”

Il Visionario intervista Gabriele Galloni

Gabriele Galloni è nato a Roma nel 1995. Ha pubblicato quattro libri di poesia e una raccolta di racconti. L’ultima è “L’estate del mondo”, edita da Saya Edizioni nel 2019. Suoi testi sono stati tradotti in vari paesi esteri e apparsi sulle maggiori riviste italiane. Domande su “L’estate del mondo” (Marco Saya Editore, 2019, CollanaContinua a leggere “Il Visionario intervista Gabriele Galloni”

Inedito di Maria Grazia Nappa

Inedito Mi sento osservata dalle tue narici, nel ventre del tuo sangue dimorano sette velieri. E tu sei la prua della mia commozione, fanciullezza remota del pianto antico. Ti assomiglio al mattino, quando il freddo s’innalza in venere; odoriamo di mare grottesco le cui maree divorano querce impazzite. Solitarie, in sordina, tra i rami caduti,Continua a leggere “Inedito di Maria Grazia Nappa”

Stella N’Djoku – Il tempo di una cometa

A metà tra mare deserto e più su montagne e foreste Senza radici spalle atlantiche per sopportarne il peso Non posso contenere ciò che mi contiene. Mi avessero detto non tornerai a casa avrei riso – chi riesce lontano – ma mi ritrovo dove non rimangono cicatrici o paura di stelle infiammate una volta perContinua a leggere “Stella N’Djoku – Il tempo di una cometa”

Helèna Stefanelli – Poesie inedite

Merda Si è davvero tutto rotto Tutto distrutto Che ci faccio in questo posto Salgo su Fino in cima E poi mi butto Da questo pensiero Che si è fatto specchio Mio Dio che brutto Io lo vedo il difetto Quel circuito che si è rotto Ossidato e spaccato nel mezzo Che pare impossibile MaContinua a leggere “Helèna Stefanelli – Poesie inedite”