Urla la fine che pianta germogli di Letizia Di Cagno | Recensione a cura di Paola Tricomi

Addentrarsi in un percorso poetico di recente fioritura è sempre un’esperienza fascinosa, di più lo diventa quando protagonista è una poetessa giovanissima che, come tutti i giovani, ha la dote di portarci primavera, energia nelle nostre vite, nonché innovazione. Il suo nome è Letizia Di Cagno e il suo “Urla la fine che pianta germogli”, […]

Giovanni Peli | Incontro al tuono vicino | Poesia edita

Nel glossario del bambinotuono non c’è ancoranemmeno togliendo la ennetuòo non è contemplataper questo ha paurae non crede alle sue ossae ogni altra parola franacade cae insieme alle caile chiavi del sensoma la vocina fa apoperché la porta è da apriree perché in braccio a meogni cosa accade e si trasformavuole andare subito biaincontro al […]

La notte passerà senza miracoli di Daniele Vaienti | Recensione

La notte passerà senza miracoli di Daniele Vaienti (Edizioni del Faro 2019 – Collana “Sonar. Parole e voci” diretta da Paolo Agrati) è il libro d’esordio del poeta e performer cesenate attivo nel circuito dei poetry slam e della recitazione, dettato dalla libera e smaniosa tenacia descrittiva, ritmata in un andamento sonoro che emana le […]

Grazia Procino | E sia | Poesia edita

Cielo e terra Per questo minuto spazio di tempoche ci è dato in sorteper questo anfratto di vitache scortichiamo con tenaciaper questo spicchio di cieloche aneliamo a occupare.Siamo uomini in preda all’abissodell’angoscia, nuovi Odisseo, cherinunciamo all’immortalitàfieri della propria finitezza effimera. *Solitudine Da quando gli uomininon vanno a banchetto con gli deisono più indifesi e soli.Da […]

Claudia Di palma | Altissima miseria | Poesia edita

Ti offro la mia bandiera bianca,ti porto nel luogo stupendo dellamia resa, la scrittura, e spezzole parole come pane. Questebriciole non hanno pietàdell’indifferenza. Si prendonospietata cura di tutte le cose. * Ti gonfi come un temporalee la tua doglia è un rassicurantetuono, gioia che ti cresce dentrocon la voglia di venire fuori.La vita si apre, […]

Gianni Marcantoni | Ammessi al paesaggio | Poesia edita

INTENTO AL RISVEGLIO Intento al risvegliovivo accanto alle mie fratture,e lego – con un sottile cavo taglientealle mani – l’impressione di discostarmida un aspetto ondulato nel vetro.Basta un silenzio a risvegliarequeste effimere danze,basta questo passo per dimenticareda quale direzione io sia arrivato,e per conto di chi altro me ne andrò. Non mi interessa saperequale sia […]

Henry Ariemma | Un Gallone di Kerosene | Poesia edita

Un anno intero compagniai disegni incomprensibilisvelati facce nascoste…E ho capito dopo quella libertà:stato d’animo scaldato nel cuorea chi sereno coltiva amore…Fortunata amicizia che nutre virtùscambiata rispetto nel vasovuoto che non serve. * Non ricordo il tuo nome,è importante?Ti chiamo allora amiciziama ti riconoscerei tra tantidai mancati slanci, sorrisiper la sola cerchia stretta…Non ti ho chiesto […]

L’istinto altrove di Michela Zanarella | recensione

In questa silloge ho trovato poesia vera, intensa, coinvolgente.Cosa sia la “poesia vera” è difficile a dirsi, io l’ho pensato leggendo “L’istinto altrove” perché in questi versi l’autrice lascia andare l’istinto poetico che ha ricevuto in dono e ha poi coltivato con passione in un viaggio senza meta durante il quale ha imparato a guardarsi […]

Carlo Crosato – Chiara Oliva | Una quasi umanità | Poesia edita

Il mondo, intriso di amnesia,ardeva fremente, ricucivaogni istante e quelli precedenti,costruiva a ogni momentobiografie, storie, raccontiche facessero del presenteil movente di un futuro che giàpreme per una risposta. Ogni attimo,limite puntiforme astratto, bruciavatutto quanto lo circondava,imponendosi come nuovounico punto d’origine. E io,stendendo le bracciasfregando le mani, mi scaldo i palmial calore dell’insensatezzaguadagnata con tanto sforzo. […]

Alessandro Barbato | Il fiore dell’attesa – Poesia Edita

Bolle Mi assale come un morboquesto sciamedi parole c’ho da dirti.Le parole che non senti e che iosoffio dentro bolle che rimangonodi solito sospese sul boccaglio.Quando salpano, però, ecco esplodonofelici contro il cielo e sparisconoche credi non esistano nemmeno. * Conchiglia Sono tornato dopo un anno al mareperché è qualcosa che somiglia a te.Nemmeno lui […]