Francesco Nikzad | Non scomodiamo Baudelaire | Poesie Inedite

Bevo tutti i giornie provo a smettere uno su due,innaffio la tua rosaasciugo la rugiada sottileche versano i tuoi occhi,lavo la coscienza tre volte a settimanacammino moltoe torno sempre nell’identico punto.Faccio salti nel mio vuoto interioretengo in forma questi demoni,abbasso la guardiami arrendo a te.Odio questo splendido cielo azzurroodio il mare,odio le mie parole,odio tutto quello che siamoe invece si perde nei potrebbe.Aspetto sempre la … Continua a leggere Francesco Nikzad | Non scomodiamo Baudelaire | Poesie Inedite

Mario benedetti, Umana gloria

Non sapevo se le mie parole erano le stesseper tutti, la mia nottese era la stessa nessuno lo diceva.Valli, ogni volta che venivo,erba ripetevo, adesso è ancora questa erba,e alberi, toccarli, dire alberi.Viale che non guardo,rimasto come lo sapevo ma neppure un viale.E cammino anche più in là di meadesso che piangere è pioggia,e stare soli è più grande. Mario Benedetti, da “Umana Gloria” Tutte le … Continua a leggere Mario benedetti, Umana gloria

Lorenzo Rotella, inediti e nota di lettura di F. Buonomo

Revolution Conosciamo il male.Non proviamo il bene.Siamo la sincope dell’evoluzione. La generazioneche lascerà agli altriil bene da fareperché saremo il modellodi cosa non abbiamo fatto. Siamo il vuoto da riempiere.Quello che resti minutilunghi secolisdraiato a pensare al niente. La noia ti dice cosa vuoi.I legami ti dicono cosa devi.L’angoscia ti dice che non puoi. Quel vuoto da colmaresi riempirà del benedi chi verrà portandosoluzioni liberedalla … Continua a leggere Lorenzo Rotella, inediti e nota di lettura di F. Buonomo

Flaminia Colella, poesie inedite

Il mio amore Il mio amorefa paura ai mortiperché li obbliga a tornare vivi.E fa paura ai vivicon la faccia già da cimitero.Quando il mio amore guardac’è un gridoche arriva dal mare.Come unoche incontri per strada eti obbliga a fermarti e rallentare. Il mio amore fa paura a menel taglio del respiro quando chiamail mio nome.Amarlo è come amareun oceano,un falco che vola altissimo. *Inquietudine … Continua a leggere Flaminia Colella, poesie inedite

luigi palazzo, poesie inedite

In un istante ci siamo perduti e ritrovatici siamo perdutiaffamatisparsi nella serain questa giravolta del tempoper affannarci nel mentre e nel poie cercarci nel mai. Nella ridondanza delle parole nascoste,nella mattina del buio ancestrale,nelle dispense di pensieri,ci siamo perduti. E il battito del quando,l’anello nella siepe,l’arrotolarsi intorno ad una fiammella tiepidae cera che gocciola accarezzando le nostre guancee scende al mentoe cade. * Un dragoa … Continua a leggere luigi palazzo, poesie inedite

Felice Serino, Poesie

E OGGI CHE MI RITROVI UOMO FATTO padre che sei rimasto di me più giovaneconsumato anzitempouna vita sul mare e le brevisoste col mal di terra avevi la salsedine nel sangue così presentimi restano le rare passeggiatemattutine e mai che mi avessi presoper la strada in discesaa cavalcioni sulle spalle di carezze non eri capace e oggi che mi ritroviuomo fattosai: mi fa male quel … Continua a leggere Felice Serino, Poesie

Fabio Strinati, traduzioni a cura di Klaus Ebner

Luci nella notte, strade di Viennailluminate nel profondovie come voragini intessutenel vento, soffiano paroleantiche colme di cimelisotto un raggio di lunache si mescola… la seraun tonfo nel profondo. Lichter der Nacht, Straßen Wiens,im Innersten erhellt,verwobne Falten die Wege,der Wind umspült mit Wortenalte Gipfel der Erinnerungunter einem Mondenstrahl –er mischt sich ein… der Abend ist eindumpfer Widerhall im Innersten. * Bisbiglia nel vento una fogliaciondola nel … Continua a leggere Fabio Strinati, traduzioni a cura di Klaus Ebner