Antonio Francesco Perozzi, Essere e Significare

Forse uno squarcio estetico Forse accadrà un giorno o l’altrodi sottrarmi allo spettacolo che stride.Forse avrò con me, come un santino,una qualche forma di parola,non più alfabeto ma cattedrale,non più glossario ma ferrovia.Come un contadino raccoglierò i frutti,e una legge a me sub limineassommerà un incanto. * Artigianato poetico cosciente (esaurito) Vorrei venissi a galla come melmasu questo testo che è paludeerotico nevrotico me dell’altra … Continua a leggere Antonio Francesco Perozzi, Essere e Significare

Francesca Maier, Il sentiero

Il sentiero Il subconscio della sua mentedelineò un passaggio segretotra quello che credeva di voleree quello che desiderava davvero.Giunta alla fine,ogni cosa le fu svelata…Due libellule la stavano aspettandoper indicarle il vero cammino. * Reminiscenze Vengo a cercartinelle mie stanze segrete,attraverso lunghi corridoipieni di porte di un remoto passato.Ora so che tornerò,tu tornerai,sotto altra formae ci ricongiungeremo ancora. * Luce Una scintilla di lucesi è … Continua a leggere Francesca Maier, Il sentiero

Recensione: “Nulla di ordinario” a cura di Rita Bompadre

Il libro di Michal Rusinek “Nulla di ordinario su Wislawa Szymborska” (Adelphi Edizioni) è una memorabile e privilegiata visita alla spontanea ed affabile dimora della poesia, luogo devoto dell’ispirazione e placida permanenza dello stupore e dell’immensità, nell’inattesa meraviglia di ogni appuntamento persuasivo con la vita. La vita di Wislawa Szymborska si intrattiene in un gradevole colloquio seguendo lo sguardo unico sui suoi versi, ospiti graditi … Continua a leggere Recensione: “Nulla di ordinario” a cura di Rita Bompadre

Mirko Di Grazia, Poesie inedite

Hai annacquato le mie parolecome si fa con il caffè amaroperché la mia lingua ti aveva tagliata a metàcome una melamostrando i semi della tua vulnerabilitàe di riflesso hai svelato come in una mappai mieilasciando che il suono dei tuoi passimi accompagnassenel mio senso di colpa. (quando non ci capiamo) * Hanno disboscatola casa fra le tue gambecredendo di potercambiare la tua naturasostenendo che tutto … Continua a leggere Mirko Di Grazia, Poesie inedite

Mariapia L. Crisafulli, Poesie Inedite

La misura delle cose La storia si conta per secoli.La vita per decenni. E i giorni per cose fatte o da fare.E le notti per occasioni consumateo perdute. Le poesie si contano per fogli sparsi,come le stanze per finestre accesein attesa di un ritornoo intimando un addio. Immagino, ma non so. * Da manovale Tu che alzi muri,io che abbatto le pareti. E i canovacci … Continua a leggere Mariapia L. Crisafulli, Poesie Inedite