Emanuele martinuzzi, Poesie inedite

Perla Se non fosse per l’architettura assentedi queste stelle, giunte al buio come questuedi nubi, non ci saremmo eclissati, nudapreghiera che brucia, l’uno nell’altro. Se non fosse per i nomi di queste pietre,martiri che brancolano nei nostri sguardicome aridi gorghi, non saremmoletto di fiume, l’uno per l’altro. Radici di vuote mani il tetto che ci custodisce,polvere il simulacro del nostro viaggiare,calice rotto il ventre, l’ebbrezza … Continua a leggere Emanuele martinuzzi, Poesie inedite

Matteo Marangoni, poesie inedite

Trasfusione verbaleIl tempo comuneconfidanella presenzarapisce il profilodell’invisibile sguardo ericonosce i gestiriflettendoli.Immagina testi eva a cercareper esaudire ogni desiderioprima che venga espresso. Testo scritto insieme alla poetessa Rita Bompadre * All’infinitoSilenziocome confineinfinito azzurronon visibileodoredi mare,quandotutto taceil movimentosi disegna. Testo scritto per la celebrazione del bicentenario dalla stesura dell’Infinito di Giacomo Leopardi Continua a leggere Matteo Marangoni, poesie inedite

Gloria Riggio, La stagione del dubbio

Con tristezzascorgerviallegri del nulla ostentandolo sgabello su cui state in piedial di sopra di tutto dal basso guardo,mi accorgo e struggo:al di sopra di voi un capestro. Comodi e paghi su di uno scanno,o meglio dire, su di un cappio in legno. * La putrescenza dei sensisul talamo in polistirolo: un fallo collericoraschia le pareti, sordo. L’imeneo, come un rintocco,intona una svendita mala voce virginealo … Continua a leggere Gloria Riggio, La stagione del dubbio

Lorenzo Mele, Dove non splendi

Oggi mentre eri sulla sdraioin preda al dolore e alle lacrimemi hai teso una manochiedendomi aiutoper sistemarti la schiena.A me è piaciuto pensareanche per un istanteche avessi soltanto bisognodi avermi tra le tue dita. * Io, nel ricordodi una strada bucatamano nella mano con un padreche non è mai stato il mio. Sul dito un moccolo verdee nell’occhio un’immaginedi una bici senza freniche mi aspetta … Continua a leggere Lorenzo Mele, Dove non splendi

Lucia Tradii, poesie inedite

Dammi mille bacie poi scordatelo.Riprendi il contoe ancora scordatelo.Perdi il contattocon la matematica,tu che conoscila circonferenzadel mio ombelico. * Puoi sognare altre donne– il subconscio te lo fa credere –puoi stringerle con le tue bracciabaciarle con la tua boccasbriciolare i loro corpi nudidimenticarti della mia nascitaio che ti dormo accantoche mi sveglioa ogni frullo di copertea ogni tuo respiro più caldo. * Del nostro amorenato … Continua a leggere Lucia Tradii, poesie inedite

Fabrizio Cavallaro, Poesie inedite

Hai dato sepolturaal nostro amorecon la curadi un entomologoche infilza la farfallaancora viva. * Un lusso, questa curva di cieloche lentamente stridesi posa sulla spalla,balsamo edenico,inebriante carezza. * Se mi giro,mi guardo dietro,appena un po’ oltrela spalla,trovo le risposteche sul momentosembravanoalibi incoerenti. * Scrivo non sapendo fare di megliocosa conservare della vita,ridendo e sorridendo di amarezzesorvolando l’amore trasparente,l’arte di impalare vittime sedottea nostra volta in … Continua a leggere Fabrizio Cavallaro, Poesie inedite

Fabrizio Bregoli, notizie da Patmos

ISOTOPI A volte penso a noi come a due isotopidiversi solo per peso specificostesso ceppo, radice condivisa.Come deuterio e trizio, le variantidell’atomo d’idrogeno, costrettiall’avvicinamentonel confine di uno spazio comune,a vincere la nostra repulsionein un’unione nuova, luce intatta.Una fusione controllata, senzascorie. Energia pulita.Il nucleo primo di una stella minima.(Fisica di un’impresa non riuscita) * CREDERSI ATOMICI Forse fu il credersi semplici. Atomici.Come elementi al proprio posto … Continua a leggere Fabrizio Bregoli, notizie da Patmos