Giulia Fuso, Inedito

Ti nutro fuori pretestonel punto dell’occhio che non vededove รจ ammesso restarea bordo vasca vuotabivaccare vicino al sapone,di tutti i colori creatiio non ho bisognoimparo solo i nostri, primariche si odiano ordinaticon la mani in faccia quotidianeassenti all’appello da mesie la coincidenza oppositorumtra tutta questa carnecon il minimo residente nei tuoi discorsie la mia misuraContinua a leggere “Giulia Fuso, Inedito”