Lorenzo Fava, Lei siete Voi

Dimentica la domanda, fai del tuo presentela sola partenza, non sia solo apparenzalo stato d’equilibrio che s’apre sulle cose.Non retrocedere, non piegarti. Non hainé vanto né colpa. Hai solo la premuradi fare bene. L’espressione che si è persadevi ritrovare, quella perduta sulla sferanel cerchio di tempo fuori da ogni possibileorizzonte contiguo; fai che possanoriconoscere qualcosaContinua a leggere “Lorenzo Fava, Lei siete Voi”