Sara Comuzzo – Poesie

Turno di notte Mentre moriviio facevo il turno di nottein un supermercatoa riempire scaffali,svuotare scatole, sistemare la carne nel frigo. Non posso fare a meno di pensareai pezzi di corpo, i residui dei muscoli,e quel che rimane. I ricordi indelebili.Chiunque ha detto che il turno di notte lo fanno le stelle,mentiva. * Colombe Io sull’acquaContinua a leggere “Sara Comuzzo – Poesie”

Martina Germani Riccardi – Inedito

il primo territorio di confine sono io,che non so salutare una casa. sono la mia barriera e sono l’altro.sono mare e muro. sono qualcuno che odia i muri. MaMa Project Mama Project fonde due persone: Matteo Canestraro e Martina Germani Riccardi.Comprende una serie di interventi legati a uno specifico territorio. Nessuno di questi è concepitoContinua a leggere “Martina Germani Riccardi – Inedito”

Lorenzo Fava – Lei siete Voi

Dimentica la domanda, fai del tuo presentela sola partenza, non sia solo apparenzalo stato d’equilibrio che s’apre sulle cose.Non retrocedere, non piegarti. Non hainé vanto né colpa. Hai solo la premuradi fare bene. L’espressione che si è persadevi ritrovare, quella perduta sulla sferanel cerchio di tempo fuori da ogni possibileorizzonte contiguo; fai che possanoriconoscere qualcosaContinua a leggere “Lorenzo Fava – Lei siete Voi”

Stella N’Djoku – Il tempo di una cometa

A metà tra mare deserto e più su montagne e foreste Senza radici spalle atlantiche per sopportarne il peso Non posso contenere ciò che mi contiene. Mi avessero detto non tornerai a casa avrei riso – chi riesce lontano – ma mi ritrovo dove non rimangono cicatrici o paura di stelle infiammate una volta perContinua a leggere “Stella N’Djoku – Il tempo di una cometa”